Convegno di Novembre: Il volontariato ecclesiale

"gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date"

La presenza dei volontari in Alto Adige è percepibile ovunque, soprattutto nell’ambito sociale. Senza il loro impegno, la nostra società sarebbe molto più povera. I molti volontari nelle nostre città e paesi, nonché nelle parrocchie, si pongono in ascolto e in osservazione delle situazioni di difficoltà per poter poi rispondere in modo specifico ai bisogni degli altri.

I volontari si trovano spesso ad affrontare compiti difficili. È importante che essi si sentano sostenuti, che abbiano la possibilità di confrontarsi con persone competenti e possano usufruire di proposte specifiche di accompagnamento.

È quanto mai importante stare il più possibile al passo con i continui cambiamenti che riguardano anche e soprattutto l’odierno servizio di volontariato.
relatori.relatrici

Gabriele Denner, Rottenburg a. N.
Referente presso la Curia Vescovile della Diocesi di Rottenburg-Stuttgart, settore volontariato

Leopoldo Voltan, Padova
Prete diocesano, ha accompagnato l'esperienza degli scout a livello diocesano e regionale. Da cinque anni vicario episcopale per la pastorale della Diocesi di Padova

Brigitte Hofmann, Bolzano
responsabile dell`area "Caritas & Comunitá"
Data/e:
Venerdi, 19.11.2021, dalle 15 alle 18.30
Programma
ore 15 saluto e introduzione
ore 15.15 Gabriele Denner (dt)
Tutto muta – nel volontariato resta tutto come prima?!
Certo che no. La società è in costante cambiamento. Allo stesso modo cambiano anche le motivazioni, le forme e la consapevolezza che sono alla base del volontariato. In altre parole, il volontariato è sempre figlio del suo tempo.
In cosa consiste il cambiamento attuale, che cosa lo anima? Come si presenterà il volontariato nel suo prossimo sviluppo? E soprattutto: la Chiesa è pronta per un impegno 4.0?

ore 16 Leopoldo Voltan (it)
Sviluppi nel volontariato ecclesiale nell´esperienza della Diocesi di Padova
Si declinano alcune premesse e caratteristiche del volontariato. Poi viene presentata l’esperienza della Diocesi di Padova, simile a quella di altre Diocesi venete, con un volontariato diffuso degli operatori pastorali, sospeso tra un generoso mettersi a disposizione e l’esigenza di formazione e preparazione specifica. Alcune questioni legate agli operatori pastorali parrocchiali e alla loro “chiamata”: una mentalità e un linguaggio da ripensare; il discernimento nel cambiamento d’epoca; l’interiorità come combinazione di storia e Vangelo; la spiritualità di chi si impegna nel volontariato parrocchiale.  

ore 16.45 Pausa

ore 17 Brigitte Hofmann (dt/it) insieme ad alcuni collaboratori/collaboratrici e volontari della Caritas e di altre organizzazioni e associazioni 
Il volontariato… al passo dei tempi!
Con il mutare dei tempi, cambiano anche i bisogni, le situazioni e le relative sfide che i volontari si trovano ad affrontare. Essi stessi non sono estranei al cambiamento. Sulla base delle esperienze personali, alcune persone dedite al volontariato, nonché alcuni accompagnatori e accompagnatrici professionali, mostrano quanto sia vario il loro impegno.

ore 17.45 dibattito con le relatrici e i relatori
condotto da Reinhard Demetz, Direttore dell`Ufficio pastorale
NOVITÀ
Sempre aggiornati con la nostra newsletter
 
 
Abbonati
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.